La passione della casa editrice Les Doigts qui revent

Il 1994 rappresenta la data post quem i bambini non vedenti o ipovedenti hanno ottenuto la possibilit√† di avere tra le mani un libro anche prima di frequentare la scuola primaria. Fino a quel momento non era consueto, come per i loro coetanei normodotati, poter sfogliare un libro per intrattenersi, per sognare, per divertirsi; l’editoria […]